MIM - 0444 1813511 - VIIC870009@istruzione.it - Cod. Mecc. VIIC870009
SCUOLA DELL'INFANZIA

Scuola dell’Infanzia “Bepi Malfermoni”

La scuola dell’infanzia (nota anche come scuola materna) è il percorso pre-scolastico, rivolto ai bambini dai 3 ai 6 anni d’età.


Codice Meccanografico: VIAA870027

Cosa fa

La scuola dell’infanzia concorre all’educazione e allo sviluppo affettivo, psicomotorio, cognitivo, morale, religioso e sociale dei bambini promuovendone le potenzialità di relazione, autonomia, creatività, apprendimento e mira ad assicurare un’effettiva uguaglianza delle opportunità educative.

La scuola dell’infanzia è un ambiente intenzionalmente organizzato per consentire ai bambini il conseguimento di traguardi significativi, in ordine allo sviluppo dell’identità, dell’autonomia, della competenza, della cittadinanza.

Le nostre scuole accolgono i bambini rispettandone l’individualità e formulando proposte educative rispondenti ai loro bisogni formativi ed interessi. La diversità è considerata occasione di arricchimento per la comunità scolastica.

La specificità della scuola dell’infanzia consente ai bambini di superare il distacco dalla famiglia per inserirsi gradualmente nel contesto sociale. Gli aspetti organizzativi si connettono strettamente con quelli educativi e didattici e la collaborazione con le famiglie è un elemento indispensabile per la buona riuscita del progetto educativo.

Sulla base delle Indicazioni Nazionali per il curricolo, le insegnanti sviluppano una progettazione educativo-didattica articolata in percorsi che vedono il bambino protagonista di esperienze che spaziano nei diversi campi: Il sé e l’altro, Il corpo e il movimento, Linguaggi, creatività ed espressione, i discorsi e le parole, La conoscenza del mondo.

 

La storia

La scuola dell’infanzia Malfermoni nasce a metà degli anni 70 come scuola San Marco. Sotto la Direzione Didattica del pedagogista Bepi Malfermoni, a cui viene intitolata nei primi anni 2000, degli altri Dirigenti e grazie al suo gruppo di insegnanti diventa luogo dove si pratica attivismo pedagogico tramite la creazione di laboratori seguendo l’esempio di Reggio Children. Tra le diverse proposte, diventa centrale l’esperienza della biblioteca scolastica affiancata da frequenti incontri con gli autori e attiva nella collaborazione con le biblioteche e con le librerie. Alla fine degli anni 90 si ricava dal grande salone una sala per la psicomotricità e nel 2005 la scuola si ingrandisce con una nuova ala e questo permette successivamente l’allestimento della nuova biblioteca. Il grande giardino è stato negli anni organizzato anche grazie alle proposte dei bambini e poi col Bilancio partecipativo del 2018 viene ristrutturato e arricchito in molte sue parti. L’apertura alle proposte del territorio è sempre stata una costante (teatro Astra, musei, concorsi). In tutti questi anni la storia della scuola è stata caratterizzata da un continuo fermento educativo che si manifesta nel progetto educativo e pedagogico (comprendente le quattro proposte educative: pratica psicomotoria Aucouturier, gioco del dipingere secondo A. Stern, il gioco di scatola azzurra e naturalmente la biblioteca scolastica). La fiducia e la collaborazione dei genitori è sempre stata presente, allestendo anche uno spettacolo teatrale annuale. Nel 2019 viene posta una nuova targa dedicata a Bepi Malfermoni che sottolinea il valore della scuola: “… voleva una scuola dove tutto – spazi, tempi, materiali, rapporti educativi – contribuisse alla crescita di ogni alunno in uno scambio continuo di esperienze e di competenze. Perché il sapere è conquista e ricerca”.

 

L’offerta formativa in sintesi

“poffino” scuola dell’infanzia Malfermoni

 

Servizi

Servizi di cui la struttura è responsabile

Organizzazione e contatti

Dipende da

Responsabile

Contatti

Sede

  • indirizzo

    Contrada della Misericordia 15, 36100 Vicenza VI, Italia

  • CAP

    36100

Ulteriori informazioni

Video di presentazione